Graziano Delrio e Franco Pignataro incontrano i cittadini di Caltagirone

 

<<Oggi ci presentiamo davanti alla città con la voglia di ricominciare insieme a tutti quanti voi. Ognuno potrà dare il suo contributo, non sarà facile, però ogni piccolo traguardo quotidiano sarà la ricompensa dei nostri sacrifici>>, con queste parole Angela Tasca, assessore designato, ha aperto il comizio del candidato Sindaco Franco Pignataro, tenutosi venerdì 27 maggio in una Piazza Municipio gremita di gente, un clima di entusiasmo e partecipazione alla presenza dell’On. Graziano Delrio, ministro delle Infrastrutture e dei trasporti.

Un comizio che ha permesso di appurare come numerosissimi caltagironesi siano con Franco Pignataro e credano nel suo progetto politico e nel suo programma elettorale innovativo, sostenibile, concreto e inclusivo.

Un affetto e una partecipazione dimostrati dai continui applausi, che hanno scandito i passaggi più salieti degli interventi. Come all’ascolto delle parole dell’On. Graziano Delrio: <<La forza del cambiamento è data dal nuovo, ma non bisogna credere a chi si presenta come nuovo senza però avere radici antiche: Franco Pignataro è radice antica di cultura e di capacità amministrativa, esempio di una classe dirigente che ha una moralità pubblica e non pensa al suo interesse personale ma a quello della sua comunità>>.

Supportato dai cittadini Franco Pignataro ha affermato: <<Stiamo raccontando una storia politica che è senso di appartenenza, che è fedeltà, che è progettualità, costruzione di un ponte tra passato e futuro, attraverso il presente. Perché quando si dimentica da dove si viene, non si ha più la certezza di dove si vuole andare>>. Così il nostro candidato Sindaco, ha spiegato la sua idea di Comune: moderno, europeo, un Comune che deve definire la strategia del proprio sviluppo e deve guardare non solo al presente, ma deve costruire il futuro avendo come riferimento culturale don Luigi Sturzo e il suo principio di sussidiarietà da applicare nelle politiche di inclusione sociale e nella coesione territoriale. <<La bellezza di Caltagirone è e deve essere una bellezza con l’“anima”, un’anima che purtroppo in questi ultimi quattro anni è andata perduta e che ora va recuperata>>, è un obbligo morale che Pignataro ha nei confronti dei caltagironesi e di tutti i comuni del comprensorio che vogliono che Caltagirone torni ad avere il ruolo di guida del territorio.

Nell’illustrare i punti salienti del programma e nel sottolineare la necessità di fare rete tra le istituzioni a tutti i livelli decisionali, al fine di intercettare le risorse e di non perdere le opportunità che vengono date agli Enti locali, Franco Pignataro ha ringraziato la numerosa platea di sostenitori, che gli ha permesso di trovare il coraggio di affrontare questa sfida volta a rilanciare la sua amata città.

<<La politica è la capacità di pensare le cose e di farle accadere>>, parole di speranza che il candidato Sindaco Pignataro ha pronunciato con convinzione e con la consapevolezza di parlare ai suoi concittadini con onestà e trasparenza.

Un pomeriggio emozionante e coinvolgente che ha dato fiducia a quanti credono e sono convinti che i caltagironesi abbiano capito che la rinascita della città potrà avvenire solo se a guidarla sarà una squadra di persone competenti, un gruppo consapevole dell’impegno che andrà ad assumere, ognuno con ruoli diversi, e preparato alle sfide che dovrà affrontare giorno dopo giorno. Un team che ha in Franco Pignataro una guida: il Sindaco che riuscirà a riportare Caltagirone alla normalità e la farà tornare ad essere la “Regina degli Erei”.

 

 

Tecla Guzzardi

Leave a Reply

Your email address will not be published.