SPORT E TEMPO LIBERO

Riattivare le strutture sportive presenti in città, attraverso la collaborazione delle associazioni sportive, che si dovranno occupare autonomamente degli aspetti gestionali; rilanciare la prima squadra del Caltagirone ricostruendo tutta la filiera del “vivaio”; promuovere oltre al calcio tutte le altre specialità sportive, favorendo la disponibilità pomeridiana delle palestre delle scuole della città; richiedere all’ex provincia di CT la gestione del palazzetto dello sport oggi chiuso;
riqualificare i luoghi di aggregazione all’aperto ed in particolare gli spazi destinati all’infanzia selezionando gli accessi per età ed affidando la gestione degli stessi ad associazioni di mamme e papà.